ATE MK70

Le centraline ATE MK 70 (in alcuni casi nominate anche come Continental Teves MK 70) sono uno sviluppo delle unità ATE MK 60, questa volta le tratteremo quindi un po’ più velocemente. Per maggiori informazioni sul funzionamento del sistema ABS, invitiamo in questo a rileggere quanto già esposto nell’articolo ATE MK60, presente nella sezione “ACtronics Insights” del nostro sito internet. Per il momento l’informazione più importante è la composizione di una centralina ABS: essa è composta da una unità elettronica (ABS ECU), una parte idraulica (HCU - Hydraulic Control Unit) e il motore pompa.


COSA SI GUASTA SOLITAMENTE?

I difetti più frequenti riscontrati per le centraline ATE MK70, sono problemi relativi al malfunzionamento dei sensori ruote o comunicazione con la centralina stessa. La marca o il tipo di veicolo ha poca importanza rilevanza: Citroën, Ford, Mazda, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Suzuki, VW… tutte presentano lo stesso difetto. Non vi sottoponiamo la lista di errori riscontrati per queste unità, in quanto i codici differiscono per marca e tipo veicolo; la lista sarebbe dunque molto lunga. Quello che è invece interessante sapere è cosa si guasta di preciso.

ATE MK70 ABS-ECU

PROBLEMI CON I SENSORI RUOTE

In una centralina ABS del tipo ATE MK70, si generano problemi a causa di anomalie sul circuito stampato rendendo quindi l’incorretta gestione dei segnali dei sensori ruota. L’origine vera e propria in questo caso è da ricercare nel malfunzionamento di uno o più processori. La sostituzione di questi non è un’attività semplice, è in realtà un lavoro specialistico, considerando che ogni processore è fissato con almeno 128 piedini alla scheda ed è accoppiato a un sistema di dispersione del calore molto grande che raffredda velocemente durante le fasi di saldatura. La rimozione ed il successivo fissaggio non possono avvenire senza uno speciale processo insensibile al rapido raffreddamento. Proprio per questo il nostro dipartimento R&S ha sviluppato una interessante soluzione.

PROBLEMI DI COMUNICAZIONE

Capitano casi in cui non si riesce ad ottenere comunicazione con la centralina ABS o che si presentino errori relativi alla comunicazione CAN. Anche in questi casi il problema è spesso causato dal malfunzionamento dei processori, che andranno pertanto sostituiti come per il precedente punto.

N.B.:

Un ulteriore problema noto è il malfunzionamento del motore pompa, in questo caso l’origine può essere di diverso tipo. Abbiamo casi in cui all’interno ritroviamo danni da ossidazione per infiltrazioni di acqua o casi in cui il difetto è sempre un’infiltrazione ma di olio dei freni. Questi problemi non sono purtroppo sempre riparabili. In molti casi permane la possibilità di poter offrire una unità sostitutiva.

IL PROCESSO DI REVISIONE

Ogni componente inviato presso ACtronics viene testato, utilizzando i nostri macchinari di prova Vision. In questo modo possiamo verificare la correttezza della diagnosi effettuata dal cliente oppure la presenza di difetti differenti. Proprio per questo non verifichiamo le unità solo per i problemi specifici indicati ma controlliamo anche i punti difettosi noti. Solo quando il difetto viene chiaramente riscontrato continuiamo con il processo di revisione, sviluppato appositamente per questo tipo di centralina.

ATE-MK70 prova

La prima fase del processo di revisione prevede in questo caso la separazione della centralina ABS dal gruppo idraulico (HCU). Solo dopo aver scomposto in questo modo l’unità possiamo procedere con la revisione.

ATE-MK70-ABS-ECU-Detail

Centralina ECU

Contrariamente alle unità Bosch 5.7, le centraline ABS MK70 non vengono gestite dal dipartimento specializzato in saldature ad ultrasuoni. Non sono infatti presenti connessioni di questo tipo in queste centraline. Le connessioni avvengono in questo caso con punti di saldatura direttamente sulla scheda. Il lavoro passa quindi ad un altro dipartimento specializzato proprio in questo tipo di soluzione tecnica. Questa è un’attività che richiede esperienza e professionalità.

Più informazioni sulla tecnica con saldature ad ultrasuoni? Sul nostro sito internet, nella sezione “ACtronics Insights”, si trovano gli articoli relativi ad attuatori Turbo Hella e ABS Bosch 5.7. In questi testi viene descritta in dettaglio questa tecnica.

Dopo il processo di revisione, provvediamo a riposizionare tutti i componenti al loro posto, non dimenticando però di controllare nuovamente l’unità accertandone la corretta funzionalità; come da nostra consuetudine, non interveniamo solo sui componenti guasti ma verifichiamo tutti quei punti noti che possano pregiudicare il funzionamento della centralina. Questa è l’essenza della revisione, paragonata alla più semplice riparazione.

LA ATE MK 70 IN DETTAGLIO

Tecnicamente parlando non riscontriamo differenze sostanziali rispetto alla precedente MK60, tranne che a livello costruttivo, dove ha subito una netta riduzione di peso e la velocità di gestione dei processi. La ATE MK70 è quindi più compatta e leggera nei confronti della sua antenata, arrivando a pesare 1,6kg, pompa inclusa. Il maggior risparmio di peso è stato riservato al gruppo idraulico (HCU) ed il motore pompa, ora di dimensioni più ridotte. Il motore pompa, seppur di dimensioni minori, non ha perso in termini di forza; al contrario, grazie alle nuove tecniche costruttive, risulta essere ancora più performante del precedente.

Al contrario del grande concorrente Bosch, ATE (Continental/Teves) non è ancora passato all’utilizzo di schede ceramiche. Per la produzione di schede ceramiche occorre infatti adoperare macchinari più complessi, che permettono maggiori possibilità comportando però notevoli costi supplementari. Le schede ceramiche hanno però notevoli vantaggi rispetto alle soluzioni standard, potendo essere ancora più piccole, leggere, sopportano meglio le diverse temperature ed inoltre permettono di realizzare strutture più complesse utilizzando componenti più minuti, spesso incastrati. Con l’ottica del risparmio di peso e materiale, questa è sicuramente una tecnica produttiva vantaggiosa.

ATE-MK70 Detail

Una informazione utile agli installatori è la funzione dei PIN nel connettore. ATE ha in questo caso suddiviso il connettore in modo semplice: entrambi i pin dell’alimentazione sono stati posizionati sulla destra (pin 1 e 14) mentre le masse sono esattamente dalla parte opposta (pin 13 e 26). Questa configurazione è ideale per verificare la corretta alimentazione e la sua presenza. Gli altri pin sono invece differenti per ogni auto. Attenersi pertanto allo schema elettrico legato al veicolo.

ATE-MK70-stekkers

SMONTAGGIO DELL’UNITÀ ABS

Prima di cominciare con la rimozione dell’unità ABS, invitiamo a scollegare la batteria e ricollegarla solo ad installazione avvenuta. Siamo inoltre a conoscenza di casi in cui la centralina vada riprogrammata o riconfigurata dopo l’installazione. Considerare questa situazione preventivamente.

Per quanto riguarda lo smontaggio, esistono diversità importanti per marca e modello, attenersi quindi alle indicazioni della casa costruttrice. Considerare comunque che il blocco idraulico è in alluminio quindi procedere con attenzione durante le fasi di montaggio e smontaggio dei canali.