Quadro strumenti Fiat Ducato 3

Sono passati 40 anni (!) Da quando il primo Fiat Ducato uscì dalla linea di prodotti nel 1981. E sebbene il Ducato fosse principalmente inteso come veicolo commerciale / minibus, quella prima generazione era principalmente conosciuta come auto base per la conversione in camper. Grazie a una collaborazione con PSA, nello stesso periodo furono lanciate le quasi identiche Peugeot J5 e Citroën C25. Da allora Fiat e PSA hanno sempre lavorato insieme.

Il Fiat Ducato e i suoi concorrenti francesi sono sempre stati un successo, ma dopo che la terza generazione è entrata nel mercato nel 2006, i dati di vendita sono davvero decollati. Nel 2012 sono stati venduti ancora più Ducato in un anno (21.000 unità) rispetto all'intero periodo 2001-2005 messo insieme! A parte il design e il peso (di carico), poco è stato effettivamente adattato al design originale, ma a quanto pare è stato appena sufficiente per convincere il grande pubblico.

Ma basta parlare della storia del Fiat Ducato, perché in realtà vogliamo parlare del cruscotto di questo veicolo commerciale. Sta succedendo qualcosa di folle con questo quadro. Sei curioso? Continua a leggere qui di seguito!

Una strana lamentela nel contachilometri del Fiat Ducato 3

Chi percorre molti chilometri con questo veicolo arriverà a una conclusione molto speciale dopo aver guidato per più di quattrocentomila chilometri. Il contachilometri nel quadro strumenti Ducato 3 non può contare fisicamente più di 399.999 chilometri (o 248.601 miglia). Ti aspetteresti che ogni contachilometri dovrebbe essere in grado di contare fino a 999.999 chilometri, ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità!

Come è possibile? Questa è una storia piuttosto tecnica, ma diciamo solo "limitazioni nella programmazione del processore". Stranamente, finora abbiamo riscontrato questo problema solo con il cluster del Fiat Ducato 3. Nessun'altra marca o tipo di auto sembra avere questa strana caratteristica. Sebbene…

Non vi avevamo appena detto che il Fiat Ducato era l'equivalente del minibus Citroën (ora chiamato Jumper) e Peugeot (Boxer)? Ora capita che utilizzino lo stesso pannello dell'orologio del Ducato. Anche i veicoli commerciali Citroën e Peugeot hanno questo problema! Inoltre, il gruppo Fiat ha anche preso in prestito il cluster per alcuni altri veicoli, il che rende l'elenco ancora relativamente lungo:

Tutti questi veicoli devono quindi fare i conti con questo particolare problema.

Conseguenze diverse

Per poter distinguere un po' tra i diversi veicoli in cui viene utilizzato questo quadro strumenti, sono state rilasciate diverse varianti. Nessun tipo può contare oltre 399.999 km, ma il modo in cui il cluster risponde dopo è abbastanza diverso. A seconda del veicolo, possono quindi esserci tre conseguenze:

1. Il contachilometri rimarrà a 399.999 e quindi non continuerà a contare.

2. Il contachilometri continua a contare, ma mostra uno strano segno nella prima posizione. Queste sono spesso tre linee una sotto l'altra.

3. Dopo aver percorso i 399.999 chilometri, il contachilometri cambia in trattini. Quindi vedi solo ---.---.

Come risolvi questo problem?

Ora ti chiedi naturalmente: cosa posso fare al riguardo? Purtroppo non è disponibile alcuna modifica che possa far continuare il conteggio del Ducato 3 dopo 399.999 km, ma in caso di revisione c'è la possibilità di riportare il chilometraggio a "0". Pensa a questo un po' come a un ripristino del cluster. Prima di eseguire questo ripristino, ovviamente discuteremo sempre se ciò è desiderato.

Consiglio

È possibile che durante i primi 200 chilometri dopo tale azzeramento, sia possibile leggere una "H" nel punto del chilometraggio. Questa è la "H" per "Riprogrammabile". Finché la "H" è sullo schermo, il chilometraggio può essere ripristinato a 0 km utilizzando l'apparecchiatura diagnostica. Questo ha lo scopo di poter consegnare al cliente auto nuove dopo il trasporto con km 0 sul banco. La 'H' può anche essere rimossa: tenere premuto il pulsante contachilometri parziale per almeno 6 secondi e la 'H' scomparirà. Nel caso in cui non venga intrapresa alcuna ulteriore azione durante questi primi 200 chilometri, la "H" scomparirà automaticamente dal quadro della strumentazione in seguito.

Luci a LED che non sono accese o sono scarsamente illuminate

Il problema del chilometraggio può essere una caratteristica fastidiosa in alcuni casi, ma non è un vero difetto e il resto del quadro strumenti fortunatamente continua a funzionare. Il Fiat Ducato resta quindi perfettamente utilizzabile. Tuttavia, diventa un caso diverso quando le luci LED iniziano a dare problemi. Pensa alla luce per gli abbaglianti, gli anabbaglianti, la luce della cintura di sicurezza o la luce del freno a mano. In quel caso saranno deboli o in alcuni i casi non funzionano più. La revisione è quindi una buona soluzione.

C'è solo un problema: data l'ampia varietà di versioni di questo cruscotto, i circuiti stampati e quindi le luci sono tutti leggermente diversi tra loro. Negli ultimi anni abbiamo quindi costruito un database delle variazioni dei circuiti stampati e delle luci corrispondenti. In questo modo possiamo sempre eseguire immediatamente una revisione mirata in modo che le luci a LED funzionino di nuovo correttamente.

Altri problemi comuni

Ci sono altri problemi con questo cruscotto? Certo che sì! Tuttavia, questi possono essere meno "unici" dei difetti discussi sopra e non sono così comuni in questo specifico gruppo. Ad esempio, pensa a:

  • Spegnimento completo del cluster
  • Una o più lancette o misuratori non funzionano più
  • Nessuna comunicazione con il bus CAN del cluster
  • Il display non funziona più o la retroilluminazione del display non funziona o funziona solo parzialmente

Un problema che vediamo meno spesso con altri cruscotti (ma con Fiat Ducato 3) è che l'indicatore di temperatura indica un valore errato. Abbiamo anche sviluppato una soluzione di revisione per questo che risolverà il problema.

Il Fiat Ducato 3 si rinnova: un quadro strumenti diverso?

Dopo sette anni di produzione, la Fiat è stata rinnovata nel 2014. Non è una quarta generazione, ma quello che salta subito all'occhio è il frontale completamente ridisegnato. E lo senti già arrivare: un nuovo cruscotto! Sebbene la forma del pezzo sia identica, gli indicatori sembrano molto più moderni. Inoltre, la Fiat ha risolto anche il problema del chilometraggio, così che con il Ducato 3 rinnovato si può anche superare la barriera dei 400.000 chilometri.

Interessato a revisionare il quadro strumenti di Fiat Ducato 3?

Sembra ancora una volta che dietro la tecnologia di questo cruscotto inizialmente apparentemente ordinario possa riservare sorprese speciali! Se ora hai anche un quadro Fiat Ducato 3 nella tua officina che presenta uno dei problemi discussi sopra, registra ora il tuo ordine di revisione!

Hai un altro problema o hai una domanda da farci? Non esitate a contattarci. Siamo felici di rispondere alla tua domanda tramite WhatsApp, e-mail o telefono.